...

"Non possedere
qualcosa che si desidera

è parte essenziale della felicità"


mercoledì 9 agosto 2017

futuro e relazioni

..guardare al futuro nelle relazioni, nei rapporti, è pensare di poter migliorare.

potrebbe essere anche considerata semplice evoluzione. senza neppure dare un attributo negativo o positivo. 

la vita è cambio, ricerca, evoluzione, sperimentazione...

martedì 8 agosto 2017

Ingiustizie

Sono preda di ingiustizie.
Ma non posso fare nulla per contrastarle.

Mi hanno detratto un'ora di lavoro mentre sono stata assente solo una mezzora.

Suggerisco una importante comunicazione...e so già che sarà "passata" ad una persona
che me lo chiederà come se fosse farina del suo sacco.

Unsuperiore mi prende persino in giro mentre mi trattengo al lavoro oltre l'orario per i suoi capricci, comunicazioni che spaccia per urgenti..mentre potrebbero essere rimandate.

Ne devo vedere costantemente di queste piccole presunzioni, prepotenze, soprusi addirittura.

No, non posso fare nulla per non aggravare la mia già incerta posizione. Sono eredità del passato,
e come tale invisa ai nuovi dirigenti.

Lo so che accade ovunque. Tacerò ancora una volta. Accetterò ancora una volta.

mercoledì 2 agosto 2017

Caldo

Ho avuto fortuna. È una delle peggiori settimane di caldo e sono fuori e lontano e al fresco. Mi godo la montagna il verde e sorseggio Antonius, di nuovo.

I miei cari, pochi affetti, sono al riparo in arie condizionate lavorative, o al mare. Posso rilassarmi e pensare a me.

Sollievo.

mercoledì 26 luglio 2017

Che ve lo dico a fare ?

Non sapevo cosa scrivere.
Non sapevo ma poi ho saputo. Dei libri che sto leggendo, disordinatamente occasionalmente non voglio dire. Tutti iniziati e da approfondire. Niente films ancora non sono riuscita ad andare ad una arena.. ma del resto tutto l'inverno è stato saturo di films. Qualche passeggiata culturale sì, una molto bella...e stasera un'altra sui luoghi di questa magica  città nei luoghi che tanti scrittori stranieri hanno immortalato nel loro libri dopo i loro soggiorni e viaggi qui...

Non sapevo poi mi sono arresa...all'unica idea che mi prende tutti i pensieri.
La partenza, di nuovo. Un'altra volta le Dolomiti che non mi stancherò mai di ammirare. Finché potrò camminare, finché avrò vita andrò là. A guardare semplicemente, a respirare.

Stavolta sarà un viaggetto autogestito. Beh speriamo che me la cavo. Saprò dire al ritorno.

State buoni, se potete.

A' bientôt !

giovedì 20 luglio 2017

moderni mezzi di comunicazione...

Oggi ho trovato delle foto del mio collega oramai andato in pensione da un paio di anni. Dentro il pc con cui lavoro, al lavoro. Ci sono anche dati suoi personali.

Non so come sia potuto succedere, immagino che lui le abbia scaricate quando non aveva dimestichezza con questi mezzi. Grave questa cosa, ma accade continuamente. Specialmente le persone della nostra età alle prese con questi nuovi mezzi di comunicazione oramai di massa, fanno un sacco di confusione...e di commistioni che non sanno poi gestire.

Perché poi i dispositivi sono tutti connessi tra di loro... è difficile tenere le proprie cose private separate dal lavoro e separate tra i dispositivi... e le foto diventano accessibili a tutti proprio a tutti in qualsiasi momento.

La privacy è finita. Totalmente. Con il cellulare che ho ora si può pagare senza tirare fuori la carta di credito. Basta avvicinare il cellulare al pos. Certamente prima bisogna "caricare" la carta di credito. Cosa che NON FARO' !!!


oh my God !!! che cosa ci aspetta nel futuro ??? sono quasi terrorizzata...mi sento un atomo di acqua in un oceano !!!

mercoledì 19 luglio 2017

Mario

Ci sono interrogativi...curiosità, domande...che rimangono sospese per mesi per anni.
Non riesci a colmarli perché altre cose eventi persone ti trascinano via.


Poi accade qualcosa un giorno per caso..un incontro fortuito o che lo sembra... e tutto torna!
L'incontro o il qualcosa o una persona che è esattamente quella risposta a quell'interrogativo di anni prima, di mesi prima, di una vita fa.

Come adesso questo librino su Mario. Mario Rigoni Stern.
Questo librino incontrato grazie alla sagacia degli operatori culturali della mia biblioteca, che in estate naturalmente rispolverano e suggeriscono.. creano links importanti.

Ed ecco che per magia ho tra le mani la risposta a tanti interrogativi domande questioni curiosità di anni fa,più o meno sei anni fa. 
Curiosità sorte nel corso di un viaggio bellissimo, uno dei tanti, in un posto che mi fece pensare a Mario Rigoni Stern...perchè riconobbi, letteralmente riconobbi le "sue" montagne, quelle che ricordavo dai libri suoi letti...capii senza saperlo che ero sulle sue montagne.

Poi mi è accaduto di vedere anche un documentario, sempre trovato in biblioteca, sui suoi luoghi. Sui luoghi attraversati da lui durante il periglioso viaggio di ritorno dalla Russia..su come questi paesi sono cambiati nel corso del tempo, della pace.

Uno scrittore che mi ha fatto piangere più volte, con il suo libro tra le mani...anche sul binario mentre aspettavo il treno la mattina per l'ufficio.

Ed un altro piccolo tassello si aggiunge al grande puzzle.

lunedì 17 luglio 2017

nuovo aggettivo

ISTAGRAMMATISSIMA .


un nuovo aggettivo ! un po' esagerato magari, letto stamattina su internet in una critica su una performance artistica.

ma su instagram io ancora non ci ho messo piede. 
sebbene abbia molte foto da pubblicare.
ho qualche remora.